Perché una cassaforte certificata deve essere fissata a pavimento e/o a muro?
Secondo la normativa UNI EN 1143-1, le casseforti certificate inferiori a 1000kg devono essere fissate almeno in un punto così da ostacolarne l'eventuale asportazione.
Per questo, dopo l'acquisto della tua cassaforte certificata Conforti, anche sul nostro e-commerce, la stessa ti sarà consegnata con due tasselli specifici per il fissaggio.
In Conforti, inoltre sosteniamo che sia meglio fissare la cassaforte sia a muro che a pavimento, in modo da contrastare al meglio i tentativi di sradicamento quindi, Fissaggio cassaforte certificataper tale motivo le nostre casseforti hanno predisposizioni all’ancoraggio sia sulla base che sul dorso.

Puoi fissare la tua cassaforte a muro da te, ma ti consigliamo di farlo fare da un tecnico specializzato perché non tutti i pavimenti e i muri sono uguali ed è bene saper scegliere i dispositivi di fissaggio più adeguati al tuo tipo di struttura.

 

 

Guarda il VIDEO

Si può operare in modo autonomo

Se vuoi, però, puoi procedere al fissaggio seguendo questi passaggi:

  1. Posiziona la tua cassaforte e aprila
  2. Fora il muro e il pavimento con il trapano in corrispondenza dei fori presenti nella cassaforte
  3. Per il foro sul dorso, usa la vita più lunga. Per il foro sulla base, usa la vite più corta
  4. Quindi inserisci i tasselli
  5. La tua cassaforte ora è fissata!

Bastano pochi accorgimenti per mettere un locale in sicurezza: una cassaforte progettata con tutti i criteri di legge e i consigli di un esperto fanno la differenza.
Affidarsi ad un'azienda storica per l'acquisto di una cassaforte, così come per la progettazione di un impianto di allarme efficace, è la migliore garanzia per evitare brutte sorprese.