“Sono 689 al giorno: 29 ogni ora, uno ogni due minuti. È questo il bilancio allarmante del numero di furti in abitazione commessi nell’ultimo anno. Secondo l’undicesimo numero del Diario della transizione del Censis, negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati. Solo nel 2015 l’incremento è stato del 5,9%. Insomma, in casa non solo non si può più stare tranquilli, ma pare sia uno dei luoghi meno sicuri dove stare”. Questo l’incipit dell’articolo pubblicato da corriere.it che mette in luce, però, che a dispetto della sensazione di insicurezza quasi un italiano su due non ha provveduto in nessun modo a proteggere i propri beni.

Altro dato interessante che il quotidiano ha rilevato è il cambiamento culturale avvenuto con la diffusione tecnologica: mentre un tempo il timore era di essere depredati di gioielli, beni preziosi o affettivi, oggi a spaventare il 52% degli italiani è il furto di device.

Quali sono i sistemi per mettere in sicurezza smartphone e pc?

1 1 FOTOIn Conforti sosteniamo da tempo che la cassaforte è uno strumento eccellente per mettere in sicurezza tutti gli oggetti importanti, quindi anche smartphone, laptop, telecamere, tablet. Vincere la pigrizia e assumere l’atteggiamento consuetudinario di riporre i propri device in cassaforte è il primo passo per proteggerli.

 


4 Regole da seguire per l’acquisto della cassaforte domestica

Se non hai ancora provveduto ad acquistare una cassaforte per la tua abitazione, ti riportiamo alcune regole di base affinché la tua cassaforte ti garantisca il massimo della protezione:

1. è bene fissare sempre la cassaforte a pavimento e/o a parete contro eventuali tentativi di furto
2. è meglio comprare la cassaforte più ampia possibile: l’esperienza insegna che, con il passare del tempo, aumentano sempre più gli oggetti da custodire
3. devi posizionare la tua cassaforte in un luogo accessibile e comodo, così da riporre gli oggetti preziosi quotidiani sempre in sicurezza
4. la cassaforte è un oggetto durevole, ma non è “eterno” perché la sua costruzione e i suoi materiali sono realizzati per rispondere agli attacchi conosciuti; nel lungo periodo, le tecniche fraudolente si evolvono, imponendo così modifiche costruttive importanti sui prodotti di difesa.

Come scegliere la serratura corretta per la propria cassaforte

1 2 FOTOInoltre, se la cassaforte è fondamentale per la protezione dei tuoi beni, la serratura è un suo componente strategico che va scelto con attenzione.

Tra le serrature disponibili, ci sono:

  1. serratura a chiave: porre molta attenzione nella custodia di chiavi e duplicati
  2. serratura a combinazione meccanica: non necessita di alimentazione, sicura ma un po’ laboriosa nell’utilizzo
  3. serratura digitale: con alimentazione a batterie, di facile utilizzo
  4. serratura digitale auto-alimentata: non necessita di alcuna alimentazione, di facile utilizzo
  5. serrature biometriche (es. serratura con impronta digitale)
  6. per tutte le serrature a combinazione modificare SEMPRE il codice di fabbrica e sostituire periodicamente il codice di apertura (non inserire date di facile identificazione o serie numeriche generiche)

L’acquisto di una cassaforte è importante: rivolgiti agli esperti per essere certo di fare la spesa più idonea.